Sei in » Cronaca
15/08/2015 | 19:53

Brutto episodio ai danni di un 97enne leccese in giro nella mattinata per Bari vecchia. L'anziano, invalido civile, ha subito lo scippo del marsupio ad opera di un gruppo di giovanissimi che poi si sono dileguati in tutta fretta.


il gesto violento di uno scippo terribile per chi lo subisce


Bari. Una piccola banda di ragazzini, come quelle che si possono incontrare per strada. Questa volta però, i giovanissimi sono stati protagonisti di un increscioso episodio ai danni di un 97enne leccese, invalido civile.

L’uomo stava percorrendo i vicoli del centro storico di Bari, trascorrendo così la mattinata di ferragosto insieme ad alcuni parenti, quando alcuni ragazzini di circa 11-12 anni, di origini baresi, hanno messo in atto uno scippo.

Intorno alle 10.30, infatti, nei pressi della bellissima basilica di San Nicola che sorge nel cuore di Bari vecchia, il sig. Giovanni si è trovato davanti all'improvviso 4-5 ragazzini che, con fare apparentemente amichevole, hanno incominciato a fare domande, allo scopo di distogliere l’attenzione dei presenti.

Ad un tratto uno di loro si è avvicinato al 97enne e in pochi secondi gli ha sfilato il marsupio in cui vi erano gli occhiali e il portafoglio contenente 45 euro. Da qui la fuga precipitosa, fino a disperdersi  tra le stradine del centro storico. Inutili le urla dei parenti del sig. Giovanni. Dei giovani scippatori nessuna traccia.

Lo sfortunato gruppetto ha preferito ritornare a casa nel Salento senza neanche sporgere denuncia, vista anche la giovane età degli scippatori, rinunciando a proseguire la gita fuori porta.

Questi episodi sono purtroppo frequenti e a pagarne le conseguenze sono ignari turisti. In questo caso particolare, è inevitabile pensare che accanirsi contro un anziano, per di più invalido e claudicante, è davvero un gesto meschino, privo di ogni senso civico.
 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |