17/07/2017 | 18:32

Sergio Sylvestre ormai salentino doc ha nominato Lecce al termine della sua esibizione sul palco del Battiti Live, ma il pubblico ha reagito in modo 'poco elegante' ricoprendolo di fischio. La polemica ha trovato spazio sui social.


Sergio Sylvestre (ph. tratta dal suo profilo Facebook)


Bari. I controlli, serratissimi, non hanno fermato la carica dei 15mila spettatori che, dopo aver superato l’ispezione di borse e zainetti degli steward e dei carabinieri in pensione ed essersi destreggiati tra blocchi e dalle barriere anti-tir hanno assistito allo spettacolo offerto dalla prima tappa del Battiti Live, il tour di successo targato RadioNorba. Quattro ore di concerto hanno scaldato il pubblico che ha visto alternarsi sul palco di piazza Diaz artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Nek, Nina Zilli, Michele Bravi, Mario Venuti, Alex Britti e Sergio Sylvestre protagonista di un ‘curioso’ fuori programma.
  
Il cantante nato a Los Angeles, ma con il cuore tutto salentino –  come più volte ha dichiarato – dopo la sua esibizione non ha potuto fare a meno di nominare la sua città adottiva, ma appena nella piazza si è diffusa la parola ‘Lecce’ l’artista soul è stato letteralmente coperto di fischi. Un gesto che ricorda l’antica rivalità tra i due capoluoghi, probabilmente ignorata da Sergione.
  
In sua difesa i tanti fan che hanno scelto come sempre i social per manifestare il loro disappunto davanti a quel gesto poco carino: «Complimenti al pubblico di Bari che fischia quando Sergio Sylvestre dice che pensa in Leccese. Bravi. Bella figura» scrive un utente «Da barese mi dissocio dai fischi di alcuni ignoranti appena è stata pronunciata la parola "Lecce". Scusaci» replica un altro. «Posso capirlo durante un incontro di calcio, ma non durante eventi musicali. Musica unisce, non divide. Figura di ignoranza pura» tuona un altro fan.
  
Da gran signore quale si è sempre dimostrato, questa mattina sui profili social ufficiali di Sergio è apparta una foto. La didascalia recita: « Grazie Bari! Grazie Big Hearts. È stata una serata meravigliosa! Grazie Radionorba per la splendida ospitalità! Vi aspetto tutti sulle meravigliose spiagge del #Salento questa estate! W la Puglia!»




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |